Ceccobao come Nerone

marzo 13th, 2011  |  Pubblicato in Articoli

Pistoia  13 marzo 2011

Gli esami non finiscono mai. E neppure le anomalie.
Una è rappresentata dalla presenza di Ceccobao – il distruttore della Porrettana – nel gruppo di facebook che sostiene la Porrettana stessa. Bene Umberto Erpichini, che paragona l’assessore a un «Nerone che vuole iscriversi al circolo dei cristiani».

È l’immagine migliore. Male Marcello Melani, sindaco di Sambuca, che piglia sul serio Ceccobao. Certa gente (i politici) non va mai presa sul serio per definizione: figuriamoci quando sono in contraddizione palese con se stessi. La miglior risposta a questa iscrizione al gruppo la dà Ceccobao stesso nel racconto della Nazione: «Non vi è nessun motivo particolare – ha detto Ceccobao – per la mia adesione al gruppo di facebook e non ci trovo niente di strano». Poi ha riattaccato. Notate quel Poi ha riattaccato che la dice tutta sul senso di democrazia e rispetto degli altri di questo mirale assessore regionale. D’altronde i toscani hanno i politici che si meritano… E a Porretta la ferrovia e le sue vicende diventano un carro da carnevale. Sono sempre più numerosi gli iscritti al gruppo su facebook «Salviamo la Porrettana». Fin qui niente di strano. Ma tra questi spicca la presenza di un nome eccellente. Quello dell’assessore regionale Luca Ceccobao, e cioè proprio colui che in questi ultimi giorni viene contestato perché ritenuto il principale responsabile dei tagli di alcune linee di treni sulla tratta Pistoia-Porretta. Adesso fa parte dell’elenco delle persone che si stanno battendo perché la “loro” ferrovia non venga ridimensionata, né tanto meno chiusa. È chiaro che la presenza dell’assessore alle infrastrutture e mobilità Ceccobao, non è passata inosservata ad alcuni componenti del gruppo. Commenta in proposito Umberto Erpichini, presidente della Pro loco di Pracchia: «Vedo che l’assessore Ceccobao si è iscritto al gruppo. È un po’ come se Nerone volesse iscriversi al circolo dei cristiani». Poi aggiunge: «Mi è sembrata una cosa anomala – spiega Erpichini – da parte dell’assessore. Anche perché un uomo che non ha voluto ricevere nelle sedi istituzionali rappresentanze di coloro che si battono a favore della linea Porrettana, per ascoltare i loro contributi, forse si è iscritto al gruppo solo per gettare fumo negli occhi». Noi abbiamo voluto sapere come stavano le cose direttamente dall’interessato e lo abbiamo raggiunto al telefono. L’assessore Luca Ceccobao, però, è stato piuttosto telegrafico nella sua risposta. «Non vi è nessun motivo particolare – ha detto Ceccobao – per la mia adesione al gruppo di facebook e non ci trovo niente di strano». Poi ha riattaccato. È probabile, sull’esempio di altri politici locali, che Ceccobao abbia aderito al gruppo “Salviamo la Porrettana” per stare sempre informato sugli sviluppi del tema e magari intervenire nei dialoghi. Per il sindaco di Sambuca Marcello Melani la presenza di Ceccobao nel gruppo di face book merita la giusta considerazione. «L’avevo notata anch’io l’iscrizione dell’assessore regionale – ha detto Melani – ma gli darei la giusta importanza. Magari vuol vedere cosa viene scritto e non la giudico né positiva, né negativa».

fonte: La Nazione Pistoia

Scrivi un Commento

Current ye@r *

Commenti recenti

    Calendario

    marzo: 2011
    L M M G V S D
    « feb   apr »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031