Manifestazione Pubblica 29.03.2011

marzo 26th, 2011  |  Pubblicato in Eventi  |  10 Commenti

Contro i tagli alla Ferrovia Porrettana – martedì 29 marzo 2011

Ore 15:00  davanti alla Regione Toscana a Firenze in via Cavour, 4
Ci troviamo tutti alla stazione di Pistoia per salire sul treno delle ore 13:42

Interverranno:
Paolo Brunetti – Presidente del Comitato Viva la Porrettana Viva
Antonio Sessa – Presidente Legambiente Pistoia
Lorenzo Lombardi – Consiglio Comunale Verdi Pistoia

Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, tutte le associazioni e tutti i rappresentanti delle forze politiche che intendano manifestare pacificamente il loro dissenso contro la dissennata decisione della Regione Toscana di sostituire 12 corse dei treni della ferrovia Porrettana con corse dei bus.

La manifestazione è organizzata da:
Verdi Pistoia
Legambiente Pistoia
Comitato Viva la Porrettana Viva

 


Commenti

  1. Silvia-il comitato ha scritto:

    marzo 24th, 2011alle 22:15(#)

    Anche se la manifestazione è stata organizzata dai Verdi sarebbe bello che tutte le forze politiche sensibili e le associazioni riuscissero a partecipare

  2. Livio Gestri ha scritto:

    marzo 26th, 2011alle 12:03(#)

    Come Coordinatore Provinciale per PIstoia de La Destra vi comunico che alcuni di noi saranno sicuramente presenti e pronti a dichiarare la nostra piena e completa adesione a qualsiasi vostra manifestazione od altro contro i tagli alla Ferrovia Porrettana.

  3. Samuele Pesce ha scritto:

    marzo 26th, 2011alle 14:22(#)

    Mi chiamo Samuele e abito a San Mommè.
    Parlando con la gente qui in paese credo che nonostante il giorno feriale saremo numerosi.
    Molti stanno prendendo ferie, permessi e spostano gli impegni.
    Altri si impegnano ad esserci e invitano e spronano parenti e amici.
    E’ bello vedere che un problema che sembrava riguardare direttamente solo la categoria dei pendolari è diventato un problema di tutti.
    Chi mi parla del valore storico, architettonico, turistico, affettivo chi dell’utilità sociale, ma per una volta con tantissimo orgoglio posso dire che abbiamo una sola voce e che vogliamo farla sentire forte e chiara.
    E’ un bel segnale e un segno di civiltà che i cittadini si facciano vedere e sentire quando non comprendono o non sono s’accordo con le decisioni dei loro amministratori.
    Visto che la Regione Toscana ha una legge sulla partecipazione dei cittadini, è bene esserci per dire con pieno diritto che non siamo e non saremo più disposti a subire in silenzio nessuna decisione che ci riguarda, sia in merito alla Porrettana o al nostro territorio o alle nostre vite in generale.

  4. Lory Pendolare ha scritto:

    marzo 27th, 2011alle 07:23(#)

    Spero che tutte le associazioni presenti sul nostro territorio, i sindacati, tutte le forze politiche si uniscano alla nostra protesta che sfocerà nella manifestazione del 29 marzo a Firenze, perché la lotta per la riaffermazione di questi DIRITTI non è né di destra né di sinistra ma deve essere di tutti. Mi riferisco soprattutto ai rappresentanti politici che nella seduta del Consiglio Provinciale della Provincia di Pistoia del 24 febbraio 2011 u.s. hanno pubblicamente sostenuto le rivendicazioni dei cittadini della montagna pistoiese e bolognese, e sono stati concordi nel ritenere ingiusto questo pesante taglio della Ferrovia Porrettana imposto dalla Regione Toscana. Vedremo chi attuerà in maniera concreta i suoi buoni propositi e sarà con noi a manifestare il 29 marzo.
    Vedremo e conteremo le bandiere ….

    Lory

  5. Simone ha scritto:

    marzo 28th, 2011alle 15:05(#)

    Poiché non ho ricevuto alcuna risposta, sarei curioso di sapere se per caso è giunta a voi qualche comunicazione.
    Simone

    —– Messaggio inoltrato —–
    Da: Simone Agostini
    A: Federica Fratoni ; sindaco@comune.pistoia.it
    Inviato: Dom 13 marzo 2011, 13:40:52
    Oggetto: PORRETTANA

    Gentilissima Presidente Fratoni,
    Egregio Sindaco Berti,

    voglio solo sperare che vogliate tener fede a quanto avete dichiarato e che l’assessore Matulli possa partecipare a pieno titolo al tavolo tecnico aperto in Regione. Diversamente qualsiasi altra decisione sarebbe semplicemente preclusiva per qualunque forma di dialogo oltreché un atto di grossolana inciviltà e scortesia.

    Simone Agostini

  6. Gabriele_comitato ha scritto:

    marzo 29th, 2011alle 12:01(#)

    La Presidente Fratoni ha cooptato due membri del comitato per portarli in consiglio regionale, però ancora non sappiamo niente per quanto riguarda la richiesta di far partecipare le istituzioni del versante emiliano.

  7. francesco ha scritto:

    marzo 29th, 2011alle 18:14(#)

    Sono venuto, ma non sono rimasto…
    Ho lottato per anni contro certe ipocrisie dei verdi (e Legambiente),e anche se non trovo niente di scandaloso a che una battaglia giusta sia combattuta pure da loro, non mi sento di stare sotto la loro esclusiva bandiera!
    Non sto qui a raccontare la mia esperienza contro di loro, QUI non ce n’è ragione, e come ripeto mi fa pure piacere che ANCHE loro ci siano, la Porrettana è di tutti quelli che le… “vogliono in qualche modo bene”, ma quando sono arrivato in via Cavour ho visto SOLO le loro bandiere… E per me erano pure troppe!
    Mi è piaciuto a Pracchia dove TUTTI hanno espresso le loro opinione senza sbandierare troppo le loro idee politiche, pur nella GIUSTEZZA e CORRETTEZZA di dire di che schieramento fossero!
    Ma alla manifestazione o c’erano TUTTE le bandiere politiche in ugual misura (Verdi Legambiente così come per esempio Lega Nord e IDV) o, almeno per il mio modo di vedere, NON CE NE DOVEVA ESSERE NESSUNA!
    La Porrettana e un valore per TUTTI in ugual misura!
    Se qualcuno la pensa diversamente la mia mail è a disposizione, come pure il mio cell. 339/8170026!

  8. gabriele_comitato ha scritto:

    marzo 29th, 2011alle 23:15(#)

    Rispondo a Francesco
    Ti rispondo qui perchè mi sembra giusto che ance gli altri sappiano queste cose.
    Al presidio oggi erano stati invitate tutte le persone e tutti gli schieramenti politici con le loro bandiere, non è colpa dei verdi (di cui non sono un sotenitore) se c’erano solo le loro. Nessuno avrebbe criticato gli se altri avessero esposto le loro bandiere anzinesaremmo stati molto contenti.

  9. francesco ha scritto:

    marzo 30th, 2011alle 13:06(#)

    Rispondo a Gabriele… (che chiuque sia lo invito a chiamarmi via cellulare…il vecchio telefono mi da modo di spegare molte più cose di quelle che potrei scrivere qui, e invito chiunque a chiamarmi… Anche Sessa e Lombardi di cui nonostante tutto non mi piaccia il loro simbolo sono convinto della loro BUONA FEDE nel voler salvare la Porrettana!)
    Caro Gabriele, SO che tutti erano invitati, so anche (perchè ero presente a Pracchia) che IDV per esempio (anche se non ricordo il nome di quella biondina che ha parlato) che lei non ci sarebbe stata perchè a Bruxelles… così mi sembra che abbia detto!
    Quella che voleva essere la MIA contestazione è che IO ,per esempio (ma ci potrebbero essere stati altri che per … motivi vari…) non si sentono Verdi, magari avrebbero partecipato, ma che , causa quelle bandiere non si sono fatti vivi, e, a differenza di me, non osano dirlo!
    Più bandiere di vari colori o NESSUNA ho detto, proprio e SOLAMENTE per garantire ANONIMATO DI IDEE POLITICHE DI CIASCUNO, ma mi sembra semplicemente ingiusto nei confronti di chi, come me NON VUOL FAR PARTE DEI VERDI ma vuol salvare questo nostro grande patrimonio che è la porrettana, di farlo, nel rispetto delle proprie idee contro eventualmente un altro colore politico, ma di cui comunque apprezza lo sforzo comune per salvare il “patrimonio di tutti”… sono poco bravo a scrivere spero tu (e altri come te) abbia(te) capito!Saluti Francesco…Credimi anch’io rivoglio la Porrettana come prima, o con ancora più treni!

  10. Sandro ha scritto:

    aprile 2nd, 2011alle 16:42(#)

    Cliccate su questo link:
    http://quarratanews.blogspot.com/
    e leggete l’articolo dal titolo: “INCENERITORE. TANTI CUORI E NESSUN CERVELLO”.
    Secondo me ci sono diverse analogie con i tagli alla Porrettana. Qual’è il vostro parere?
    Sandro

Scrivi un Commento

Calendario

marzo: 2011
L M M G V S D
« feb   apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031